lunedì 31 maggio 2010

Ragazze Interrotte

Avete mai confuso un sogno con la realtà? Avete mai rubato qualcosa quando tenevate la cassa, vi siete mai sentite tristi? Avete mai pensato che il vostro treno si muovesse, mentre invece eravate ferme? Forse ero solo pazza, o forse erano gli anni Sessanta. O forse ero solo una ragazza interrotta.


Ecco la radio migliore di tutte le radio!!!!

http://www.virginradio.it/top/webradio/player?streamRadio=VIRGINROCK80&titoloRadio=Virgin%20Rock%2080

STYLE ROCK!

domenica 30 maggio 2010

Si riparte!

Scusate se in questi giorni ho postato davvero poco, ma essendo tornata in Italia, il blog è passato (ovviamente) in secondo piano! Comunque sono di nuovo in partenza per il Portogallo, quindi da domani tornerà tutto alla normalità!


domenica 23 maggio 2010

"La Filastrocca Cocca"

Ecco una meravigliosa filastrocca per i vostri bambini... ma anche per le mamme e i papà!


Un giorno un folletto,
amico discreto,
scoprì per dispetto un grande segreto:
quando sul bosco
a dirotto pioveva,
ecco che lui sorrideva:
per magia non pioveva più!
Il sole spuntava facendo cucù.
Quando qualcuno triste piangeva,
ecco che lui sorrideva.
Per sortilegio, per magia incantata,
quel pianto diventava allegra risata.
Folletto Sorriso, così fu chiamato.
E forse tu, bimbo, l'hai già incontrato.
Ogni qualvolta ti senti un pò triste,
lui si presenta, e nessuno resiste.
Se fai come lui, io ci scommetto,
puoi esser anche tu un Sorriso Folletto.

sabato 22 maggio 2010

lilcicken powah!



Para o meu patinho Jan *_*

venerdì 21 maggio 2010

La magia delle Fate



thanks to:

I 18 principi del XIV Dalai Lama



1) Tieni sempre conto del fatto che un grande amore e dei grandi risultati comportano un grande rischio.

2) Quando perdi, non perdere la lezione.

3) Segui sempre le 3 "R": Rispetto per te stesso, Rispetto per gli altri, Responsabilità per le tue azioni.

4) Ricorda che non ottenere quel che si vuole può essere talvolta un meraviglioso colpo di fortuna.

5) Impara le regole, affinché tu possa infrangerle in modo appropriato.

6) Non permettere che una piccola disputa danneggi una grande amicizia.

7) Quando ti accorgi di aver commesso un errore, fai immediatamente qualcosa per correggerlo.

8) Trascorri un po' di tempo da solo ogni giorno.

9) Apri le braccia al cambiamento, ma non lasciar andare i tuoi valori.

10) Ricorda che talvolta il silenzio è la migliore risposta.

11) Vivi una buona, onorevole vita, di modo che, quando ci ripenserai da vecchio, potrai godertela una seconda volta.

12) Un'atmosfera amorevole nella tua casa dev’essere il fondamento della tua vita.

13) Quando ti trovi in disaccordo con le persone a te care, affronta soltanto il problema attuale, senza tirare in ballo il passato.

14) Condividi la tua conoscenza. E' un modo di raggiungere l'immortalità.

15) Sii gentile con la Terra.

16) Almeno una volta l'anno, vai in un posto dove non sei mai stato prima.

17) Ricorda che il miglior rapporto è quello in cui ci si ama di più di quanto si abbia bisogno l'uno dell'altro.

18) Giudica il tuo successo in relazione a ciò a cui hai dovuto rinunciare per ottenerlo.

giovedì 20 maggio 2010

Virus su Facebook

" A distanza di un anno e mezzo da 'Koobface' un nuovo virus minaccia in modo massivo gli utenti di Facebook: i 400 milioni di iscritti al social network sono nel mirino di un'ondata di messaggi spam di posta elettronica potenzialmente molto pericolosi. La minaccia informatica consiste in un software maligno di tipo 'worm' che è in grado di sottrarre le password degli utenti ed è tornato a diffondersi sotto forma di un'e-mail proveniente da Facebook che segnala la necessità di reimpostare le proprie credenziali per l'accesso al social network.

La mail contiene un allegato con i nuovi dati di accesso che in realtà sono il codice maligno. Una volta aperto, il file scarica automaticamente sul pc diversi tipi di programmi dannosi, compreso un virus di tipo 'password stealer', "in grado di accedere a qualsiasi combinazione di username e password presente sul computer, dalle informazioni bancarie ai dettagli di accesso alle email", spiega Dave Marcus, esperto di sicurezza McAfee. "Sono milioni i computer a rischio - aggiunge Marcus -, anche se solo il 10% degli utenti apre l'allegato si tratta di 40 milioni di pc infettati".

Non è la prima volta che i criminali informatici prendono di mira Facebook, soprattutto considerando la proliferazione del 'malware' sui social network, aumentato del 70% solo fra gennaio e febbraio. Il primo attacco condotto in modo massiccio fu attraverso il virus Koobface, un 'worm' che si è autorigenerato, apparendo prima su Facebook nel 2008 e poi su Twitter e altri social network. Koobface invitava gli utenti a cliccare su un link a un fantomatico video di YouTube, che invece provvedeva a lanciare un programma dannoso creato per appropriarsi di dati sensibili come i numeri delle carte di credito.

Varianti di questo malware hanno infettato oltre 3 milioni di computer nel mondo. Di recente si sono invece moltiplicati soprattutto i tentativi di 'infezione' attraverso i cosiddetti link brevi lasciati nella bacheca di Facebook o in messaggi inviati privatamente. Davanti all'aumento degli attacchi, Facebook è passata all'offensiva. A gennaio ha siglato un accordo con McAfee per offrire un abbonamento gratuito per sei mesi ai suoi utenti per anti-virus e anti-malware, mentre a fine febbraio ha aggiornato le proprie regole di sicurezza e per la privacy, e adesso una pagina di allerta mette in guardia l'internauta quando sta per accedere a un link esterno a Facebook che potrebbe essere sospetto.

Stavolta però non è il servizio di messaggi interno a Facebook che viene violato, ma gli account di posta elettronica che gli utenti hanno associato al proprio profilo sul social network. "

Fonte: ANSA

Ci Manchi...




Ci manchi tanto papino! u_u

mercoledì 19 maggio 2010

Fight Club

Siamo i figli di mezzo della storia, senza scopo ne posto. Non abbiamo la grnde guerra ne la grande depressione.La nostra grande guerra è spirituale, la nostra grande depressione è la nostra vita.>

Rainbow - All Night Long



Un pezzo storico della mitica band di Blackmore e il recentemente scoparso Dio anche se qui, negl'anni '80, il cantante era già Graham Bonnet

martedì 18 maggio 2010

In Italia!

Eccomi di nuovo in Italia!
Io e il mio piccolino siamo tornati in Italia dai nonni (che sarebbero poi i miei vecchi) per una decina di giorni!
Che bella sensazione!
Alle volte, sembrerà strano, ma sento davvero la mancanza di questo posto.. sembra strano perchè quando ci vivevo ho fatto di tutto per stare fuori il più tempo possibile, ed ora invece mi ritrovo a ripensare ai momenti che ho passato qui.
Anche Rui (che è il nome di mio figlio) sembra molto diverso.. più calmo? più a suo agio? non saprei dire bene... però è diverso, non è il solito "Rui Peste" .. sembra come se ci sia qualcosa che lo tranquillizza.. o forse sono io ad essere più tranquilla, e lui di conseguenza riceve un influsso positivo, ma non saprei dirlo con esattezza!
Per ora so solo che ho 12 giorni da passare qua, e per quanto mi mancherà la mia dolce metà che è rimasta in portogallo a lavorare, voglio gordermi appieno questi giorni godendomi la mia famiglia e i miei amici!

lunedì 17 maggio 2010

Ronnie James Dio (1942-2010)


Il metal è in lutto. Ronnie James Dio, 67 anni, leggenda dell'heavy metal, si spento a Houston il 16 maggio a causa di un tumore allo stomaco che gli era stato diagnosticato lo scorso novembre. Di origini italiane, era considerato una delle voci più particolari e potenti dell'hard rock: ha cantato per band simbolo dell'heavy metal come i Black Sabbath, dove sostituì Ozzy Osbourne, i Rainbow e in seguito in gruppi formati da lui come i Dio e gli HeavenAndHell, sua ultima formazione con cui si è esibito dal vivo in Italia nell'ultimo Gods of Metal, nel luglio scorso.

domenica 16 maggio 2010

Generazione Zero

10 9 gli anni che non hai son proprio quei due voti che non ti hanno dato mai
8 7 i pochi amici tuoi quelli che rimangono come tu
6 5 4 le ore che ora dormi com'è che ultimamente fai fatica a addormentarti quando ti svegli al mattino ti riconosci più o meno sparisci piano piano
3 2 1
zero generazione a impatto zero come la tracce lasciate sul nostro sentiero zero come le volte che ci siamo fatti di ero o abbiamo patito la fame davvero
zero come la voglia di lavorare
zero come i giorni fatti di militare non c'ero quando a manifestare poteva finire male io lo facevo per bigiare
dopo la fine dei botti dei motti sessantottini son nati molti bambini cresciuti in camerette strette e in cucine scavolini quelle della cuccarini
e se ora andreotti vende telefonini con la marini per noi è normale come il ministro che telefona al banchiere zero fiducia zero voglia di votare e ogni volta che lo tenti di spiegare...
ti prendono per scemo per loro sei un alieno ma è questo che ti fa contento un po'
si scambiano medaglie e vincono battaglie la tua generazione zero
codificati fin troppo complicati non è la tribù della tim qui nessuno vi parla gratis
siamo pochi 4 gatti ancora presi dai videogiochi e dai cartoni giapponesi
abbiamo mancato di poco i festini di lapo siamo i figli dei primi che hanno divorziato
miliardari e barboni negli stessi locali in fila per il cesso fatti come dei cani sui divani davanti ai televisori sadici spettatori vogliamo lo tsunami sull’isola dei famosi
quasi moriamo ma poi ci riprendiamo siamo io te kate moss e calissano
ti prendono per scemo per loro sei un alieno ma è questo che ti fa contento un po' si scambiano medaglie e vincono battaglie la tua generazione zero
tranquilli noi non finiremo mai sui francobolli a destra no perché sono folli a sinistra sono molli se ci volete a noi ci trovate fermi ai controlli
senza esperienza senza le lotte degli anni settanta e se che chi comanda è una banda di zanza
per noi sono solo fatti ordinari come le tette delle vallette sui calendari che ci lasciano indifferente perché amiamo una alla volta e siamo innamorati sempre
ti prendono per scemo per loro sei un alieno ma è questo che ti fa contento un po' si scambiano medaglie e vincono battaglie la tua generazione zero



J.Ax

Sweet - Fox On The Run

sabato 15 maggio 2010

City Of Angels

A che servono le ali se non puoi nemmeno sentire il vento sulla faccia?

venerdì 14 maggio 2010

Un'altra notte insonne!
Da quando ci siamo trasferiti in Portogallo non sono piú riuscita a dormire una notte intera senza dovermi svegliare, anche piú volte, con mio figlio che piange.
Oggi mi sento particolarmente stanca tra l'altro.. sará per il poco sonno e per l'influenza ma resterei volentieri a letto tutto il giorno! ... ma non posso... ho promesso di organizzare la cena per il compleanno di mio cognato: lasagne e tiramisú! ...e poi chi tirerá su me?! .. ah.. é dura essere una mamma a tempo pieno! ...specie quando sei italiana e vivi in uno stato estero e ogni scusa buona per farti cucinare! ...va beh, si scherza, lo faccio con piacere. :)
Martedí io e il piccolo torniamo per dieci giorni in Italia, non vedo l'ora.. mi spiace solo che il mio amore resterá qui in Portogallo che non puó prendere giorni di ferie. Va beh... pensiamo positivamente. Italia arrivo! <3

Kiss - Forever




Una delle piú belle canzoni d'amore di sempre...

giovedì 13 maggio 2010

Pulp Fiction

I silenzi che mettono a disagio... Perchè sentiamo la necessita' di chiaccherare di puttanate, per sentirci a nostro agio? E' solo allora che sai di aver trovato qualcuno di davvero speciale, quando puoi chiudere quella cazzo di bocca per un momento e condividere il silenzio in santa pace.

Come inziare...

...che se uno ci pensa, sará anche scontato, ma é la parte piú difficile.
Sono una mamma! ...di un meraviglioso bambino di quasi 3anni (li fará in luglio) che é la mia vita, anche se a volte é dura conciliare l'essere mamma con tutto quello che passa per la mia testa.
Non fraintendetemi... é solo che essere mamma alle volte é cosí... "adulto"... e in realtá io che vado per la terza decade e dovrei essere una "donna matura", il piú delle volte, mi rendo conto di essere ancora persa dietro la mia parte infantile/adolescente che non se ne vuole andare!
Chissá... chi sará piú responsabile?